Nozze nel bosco sogno d’amore immerso nella natura

Nozze nel bosco

Green, natura, sostenibilità: il rapporto con l’ambiente è sempre più importante per le coppie di futuri sposini, che amano i fiori e i loro colori, le piante rigogliose e profumate, la sensazione di libertà che il verde trasmette. Per questo, chi decide di unirsi in matrimonio sceglie sempre di più location circondate dal verde, nonché ville come la nostra, i cui giardini esterni sono come un bosco variopinto, ma che ha comunque a portata di mano tutti i comfort del caso.
Primavera, estate e autunno solo le stagioni di chi ama le cerimonie a cielo aperto, sia illuminato dal sole di giorno o dal suo tramonto nelle ore del tardo pomeriggio. Insomma, il matrimonio nel bosco di Villa Giulia sembra proprio il posto perfetto per unire due cuori in una cerimonia civile senza dover rinunciare alle comodità cercate in ogni ricevimento nuziale moderno. Scopriamo come organizzare nozze nel bosco!

Allestimenti naturali per nozze nel bosco

Mentre molti sposini devono impiegare energie e tempo nell’allestire gli spazi esterni dove hanno scelto di celebrare il rito civile e il banchetto, le nostre coppie che si sposano nel green della villa godono di decorazioni ed elementi naturali unici, che rendono semplicemente stupenda l’atmosfera e l’ambiente a tutto tondo.

Alberi dalla folta chioma, rami che si fanno strada tra le foglie, fiori, cespugli, tutto il nostro giardino incantato è colmo di vegetazione, perfetta per adornare ogni matrimonio. Tutto ciò a cui si deve pensare è come arricchire l’altare del rito civile: immaginalo in legno, magari intarsiato con le vostre iniziali o con la data delle nozze, arricchito da fiori e piante appena raccolte che salgono e scendono su di esso donandogli il colore che desideri e lo stile naturale che ami. Per le sedute bastano delle panche, o delle sedie rustiche con cuscini in tinta con il tema nuziale, per non parlare della possibilità di avere un’altalena dove scattare foto e suggellare il proprio amore.

Nozze nel bosco: ricevimento bucolico

Nozze nel bosco: il banchetto en plein air

Per un matrimonio nel bosco si può scegliere un menù che rispetti la tradizione, ricco di prodotti locali che supportano le piccole aziende a Km0, per salvaguardare quel bosco che tanto ti piace. Per completare la mise en place, via con stoviglie colorate, centrotavola naturali in legno, pietre colorate come segnaposto, fiori di campo variopinti.

Materiali green per nozze nel bosco

Chi celebra le proprie nozze in un contesto bucolico e naturale non può di certo non porre attenzione ai materiali che sceglie di utilizzare. Come avrai già capito, il legno è sicuramente il primo elemento su cui puntare, dai cartelli segnaletici ai centrotavola, dalle sedie all’altare, dal tableau de mariage alla bomboniera. Inoltre, la calligrafia ben si sposa con questo stile nuziale, quindi sì a biglietti e partecipazioni scritti da un professionista locale, che decorerà ogni invito in modo unico e memorabile, evitando inoltre di stampare in serie questi ricordi delle nozze. Sicuramente, la plastica è bandita.

L’arte di illuminare la natura

La luce è natura, quindi va selezionata con cura! I fili di luci LED sono una splendida idea per caricare l’atmosfera di fascino, rendendola un proseguo naturale del cielo stellato; ma non sono da meno lanterne e candele, da poggiare in contenitori in stile green.

Villa Giulia è la location perfetta per ospitare nozze nel bosco e matrimoni in stile naturale, green e bucolico, in quanto presenta distese verdi abbinate alla versatilità e al comfort della villa, con le sue sale e soprattutto con un personale composto di esperti in ambito wedding.
Candelabri, lunghi tavoli, centrotavola floreali e la semplicità di un banchetto in piena armonia con la natura sono solo alcune delle soluzioni che ti offriamo per rendere le tue nozze come le hai sempre desiderate.
Infine, il nostro ultimo consiglio per te!

Nozze nel bosco: illuminazione

Matrimonio simbolico: cos’è?

Molti dei nostri sposini amanti delle nozze nel bosco hanno scelto di terminare il rito civile con una cerimonia simbolica, perfetta per donare un momento di emozione in più a un’unione nel bosco. Questi riti hanno infatti un forte legame con la natura, il cosmo e le tradizioni più antiche, rappresentando perfettamente i valori degli sposi che amano le nozze bucoliche.
Se non conosci questi riti scoprili continuando a leggere!

Iniziamo con il dire che il celebrante di un matrimonio simbolico non deve essere né un sindaco né un prete, ovviamente, in quanto questo passaggio dell’unione ha valore emotivo, ma non legale. Il celebrante può dunque essere un amico, un parente, un caro, da scegliere liberamente tra chi si preferisce.
Chi celebra il matrimonio simbolico, inoltre, non è obbligato a leggere passi religiosi o documenti civili, per cui è libero di preparare un discorso personalizzato per la coppia, sia esso più romantico e sdolcinato, ironico e divertente o dolce e sognante. Lo scopo? Far commuovere o ridere tutti, sposi inclusi!

Tipi di riti simbolici matrimonio

Dal momento che il matrimonio simbolico permette di personalizzare ogni passo della celebrazione, oltre al discorso pronunciato dal celebrante si può pensare di includere un rito in particolare, in linea con lo stile e il tema delle nozze. Ecco i riti simbolici matrimonio più belli:

  • Rito della luce o rito delle candele: i coniugi tengono in mano una candela accesa ciascuno e con queste accendono assieme una terza candela più grossa. questo simboleggia che il loro amore alimenta un unico fuoco;
  • Rito della sabbia: gli sposi tengono in mano due boccette di vetro contenenti delle sabbia di colori diversi, che vanno poi a versare in un altro recipiente più grosso, in segno di unione. Il contenitore può essere conservato come ricordo;
  • Rito del calore degli anelli: le fedi, chiuse in un sacchetto, passano di mano in mano, toccate quindi da tutti gli invitati, arrivano agli sposi, ai quali viene augurata felicità;
  • Rito dei nastri: gli sposi sono legati dai polsi attraverso 4 nastrini colorati che simboleggiano aria, acqua, fuoco e terra, indicando il legame indissolubile tra la coppia;
  • Rito dell’albero: gli sposi piantano insieme un albero, in particolare un ulivo, che crescerà insieme al loro matrimonio;
  • Rito del vino: due bottiglie di vino vengono versate contemporaneamente dagli sposi in un decanter e, subito dopo, vengono sigillate in una scatola delle frasi d’amore scritte l’uno per l’altra. Questa scatola potrà essere aperta solo dopo un numero predefinito di anni, indicando che l’amore migliora con il tempo, ovvero invecchiando, esattamente come accade per il vino.